Trasporto Salma

Trasporto Salma

Il trasporto della salma
In occasione di un lutto, sia che il decesso sia avvenuto in ospedale (o in apposita struttura, sia in un’abitazione privata, bisogna occuparsi del trasporto della salma, operazione che viene effettuata per il dolente dall’impresa funebre che svolge il servizio del funerale.

La Onoranze Funebri Dolermo mette a vostra disposizione un parco mezzi di alta gamma per garantirvi un servizio elegante e rispettoso del vostro lutto in um momento così delicato come quello della dipartita di un caro o di un familiare. L’attenzione per i dettagli da parte di tutto il nostro staff passa anche attraverso la realizzazione di un trasporto del defunto che sia rispettoso e rechi dignità a questo difficile passaggio.

Trasporto Salma Onoranze Funebri Dolermo
Trasporto salma Dolermo Onoranze Funebri

Documentazione

Trasportare la salma del defunto  necessita di documentazione apposita qualora il cimitero si trovi in un comune diverso rispetto a quello dove si è verificato il decesso: in questo caso infatti è necessario che siano rilasciate delle autorizzazioni che consentano questo tipo di movimentazione.

Questi documenti sono necessari quando, ad esempio, bisogna spostare la salma dal luogo del decesso al cimitero di un altro Comune, ed è questo il caso che si verifica più frequentemente.

L’autorizzazione al trasporto della salma è necessaria anche quando la stessa (o i resti mortali o le ceneri) deve essere trasportata dal cimitero di un Comune al cimitero di un altro Comune.

Modalità di trasporto della salma

Il trasporto della salma è a carico della famiglia e viene concordato con la nostra Impresa Funebre, in quanto in possesso delle certificazioni necessarie al trasporto e dei mezzi adeguati anche in termine di igiene e rispetto delle normative. Nel caso di trasporto delle ceneri, queste possono venire trasportate anche attraverso mezzi privati.

Trasporto del defunto in caso di cremazione

Quando la  salma deve essere spostata in vista della cremazione è necessario che la Direzione Sanitaria dell’ospedale (se il decesso è avvenuto presso una struttura sanitaria) escluda il sospetto di morte dovuta a reato e in medesimo modo ci si deve attenere nel caso in cui il decesso sia avvenuto presso l’abitazione.