Il lutto dell'animale domestico

Il lutto dell'animale domestico
Il lutto di un animale domestico non deve essere sottovalutato, ma anzi aiutato e supportato

Il legame che si forma con l’animale da compagnia è molto stretto e, in certi casi, paragonabile a quello con una persona. Nonostante questo, la perdita di un animale da compagnia, è purtroppo ancora troppo poco considerata dalla società.

Perdere il proprio animale d’affezione procura un vero e proprio lutto, con conseguenze psicologiche che non vanno sottovalutate, anche perché è ormai accertato quanto  il benessere psicologico degli individui possa dipendere dalla presenza o meno di un animale di affezione. Eppure…

Ti è morto il gatto?

Quante volte abbiamo sentito questa espressione detta con ironia? Ebbene, è il segnale chiaro che socialmente il lutto dell’animale non è ancora accettato e sentito come qualcosa di così forte e bisognoso di riguardo.

Come affrontare correttamente il lutto del proprio animale?

Quanto vivere con un animale sia benefico per la nostra salute mentale, ormai lo sappiamo: con loro riusciamo a vivere un’esperienza di amore quasi incondizionato, che non può far altro che riflettersi in modo positivo sul nostro carattere e sulla nostra vita quotidiana.

Le ricerche e i test psicologici effettuati  sembrando andare tutti in un’unica direzione: dopo la morte di un animale da compagnia si possono sviluppare sintomi di lutto e forti traumi. Soprattutto in casi di convivenza stretta con l’animale, come nel caso di persone sole o anziane che vivono con il proprio cane o gatto come un compagno di vita. In questi casi è importante saper affrontare una perdita così delicata: è necessario cercare di accogliere nel proprio cuore i propri sentimenti anche tristi, senza soffocarli per paura del giudizio o del pregiudizio altrui. Il lutto va vissuto in pieno, cercando di non alimentare altri  sensi di colpa.

Pertanto dopo la morte del nostro animale d’affezione non  dobbiamo vergognarci di chiedere aiuto ai nostri cari o anche ad un professionista se necessario.